“Amore a primo scontro” di Francesca C. Cominelli

Amore a primo scontro cover

TITOLO: Amore a primo scontro

AUTRICE: Francesca C. Cominelli

CASA EDITRICE: Self Publishing

GENERE: Holiday Romance

Acquista qui il romanzo

Una Romantica Avventura Natalizia

Francesca Cominelli è tornata!

Questa volta con un romanzo natalizio perfetto per questo periodo di festa.

Nonostante l’atmosfera natalizia sia un po’ assente a casa mia, sia per le temperature più alte sia per la mancanza dell’albero, questo romanzo mi ha fatto entrare nel mood giusto per cantare Mariah Carey… anche se fino a un paio di giorni fa mi sentivo proprio come Page, la protagonista di questo romanzo.

Page: La Grinch di Natale

Page è una californiana doc che odia il Natale più di chiunque altro, persino peggio del Grinch. Il suo astio verso una delle festività più belle dell’anno è radicato nella sua infanzia, infanzia segnata dal divorzio dei genitori.

Da quando i miei genitori hanno divorziato sedici anni fa, festeggiarlo è sempre stato un dramma. Prima ancora di Halloween iniziavano a litigare per chi dovesse passarlo con me. Nonostante non vivessero più insieme da anni riuscivano a urlarsi contro oscenità ogni giorno per accaparrarsi il tanto agognato giorno. E quando finalmente il fatidico giorno arrivava, io mi sentivo sempre a disagio sapendo che uno dei due lo avrebbe passato da solo.

La nostra protagonista è, inoltre, profondamente scettica non solo riguardo al Natale, ma anche all’amore in generale.

Page è una donna determinata, dal carattere diretto e a volte glaciale. Tuttavia, sotto tutti questi strati di ghiaccio si nasconde un’anima in cerca d’amore, anche se non avrà mai il coraggio di confessarlo apertamente. È un personaggio dai tratti affascinanti e imprevedibili, e in parte capisco il perché spesso preferisca chiudersi a riccio invece di rischiare e perdere… Eppure come si può vincere senza provare?

Secondo voi, il destino può mettere un bastone tra le ruote ad una giovane cinica ventiseienne che odia persino gli addobbi natalizi?

Aspen: Una Cartolina Vivente

Guarda caso, è proprio la sua migliore amica Emily a costringere la nostra protagonista a “festeggiare” in un vero e proprio paradiso innevato, tra luci scintillanti e montagne avvolte dalla neve: una vera cartolina vivente chiamata Aspen. E, naturalmente, da brava amica, prenota anche un istruttore privato di snowboard: Dean.

Dean: L’Uomo del Natale

Dean è l’esatto opposto di Page. Mentre lei porta con sé un carico di amarezza verso il Natale, Dean ha abbracciato la magia della festività come un antidoto per i suoi tormenti passati, visto che è proprio in questo periodo che anni addietro ha perso la moglie ed è rimasto solo con la figlia. È un uomo carismatico, affascinante e bello, il più desiderato di tutto Aspen.

«Dean è lo scapolo d’oro di Aspen, tutte le ragazze single farebbero carte false per essere al tuo posto.» «Lo stai descrivendo come il Christian Grey dello snowboard.» «Fidati, Christian Grey è un moscerino in confronto a Dean.»

La loro iniziale incompatibilità genera un vero e proprio vortice di emozioni in Page, e sono sufficienti una piccola caduta e una cena estorta a dare il via a un’attrazione irresistibile.

«Solo una cena, consideralo il tuo modo per sdebitarti per avermi quasi ucciso.»

Per non parlare poi di una piccolissima scommessa:

«Ti dimostrerò che l’amore a prima vista non esiste, chef.» «Sarà un vero piacere per me smentirti.» Appoggio le mani sul tavolo e mi sporgo di lui. «È una sfida per caso? Perché devi sapere che odio perdere e farò di tutto per far sì che ciò non accada.» Un guizzo impertinente gli illumina lo sguardo. Solleva il calice, incitandomi a fare lo stesso. «Che vinca il migliore allora.»

Riuscirà il nostro istruttore a far breccia nel cuore della giovane Grinch? O la regina di ghiaccio rimarrà intrappolata nel suo palazzo solitario?

Una Storia Natalizia Coinvolgente

Amore a primo scontro di Francesca Cominelli è il regalo di Natale perfetto per chi cerca una storia coinvolgente e romantica da gustare sotto le coperte con una tazza di cioccolata calda o tè (per restare in “forma” prima del cenone).

Sembra proprio di leggere una di quelle sceneggiature natalizie in stile Netflix!

Un Finale Particolare

Unica nota stonata è il finale, che ho trovato leggermente affrettato. Il momento in stile Casper, poi, mi ha fatto storcere il naso.

Anche se rispetto la scelte dell’autrice di voler inserire la magia tipica del Natale, a mio parere si poteva risolvere il tutto in modo diverso.

Valutazione Finale

In ogni caso, è un romanzo da divorare in poche ore, capace di farvi vedere le festività con occhi nuovi mentre aspettate che le pietanze natalizie siano pronte.

Il mio voto è:

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *