“Paura di scegliere” di Gioia de Bonis

ccbook cover paura di scegliere gioia de bonis

TITOLO: Paura di scegliere

SERIE: Montgomery Series vol. 3

AUTRICE: Gioia de Bonis

GENERE: Contemporary romance

CASA EDITRICE: Self Publishing

Acquista qui il romanzo

Un Nuovo Anno con la Montgomery Series: Inizio di un’avventura entusiasmante nel 2024

Il nuovo anno è appena arrivato e quale modo migliore di iniziare il 2024 se non immergendosi nel mondo dei fratelli Montgomery? Ah, questi quattro fratelli… sono diventati i ladri delle mie notti, i custodi del mio tempo libero. E, ahimè, mentre mi accingo alla scrittura di questa terza recensione su quattro, un pensiero mi assale: come farò senza di loro quando finirà questa serie straordinaria?

I romanzi di Venice e Eire

Dopo essermi innamorata del primo volume dedicato alla piccola di casa, Venice, scritto dalla talentuosa Valentina C. (se non avete letto la recensione cliccate qui), e del secondo, che ci ha introdotto la rossa Eire, opera di Erika Castigliano (se vi siete persa anche quest’altra cliccate qui), ora è il momento di tuffarsi nel mondo del fratello maggiore, il nostro amato Graham Texas. Sì, proprio lui, il protettore, il pilastro, l’uomo che con il suo carisma e la sua forza ci ha accompagnato sin dall’inizio.

Sotto i Riflettori: Graham Texas Montgomery

Ma chi è realmente Graham Texas Montgomery? Un nome che evoca vastità e forza, scelto forse per non fargli perdere la strada di casa?  No, scherzo, ma se vi ricordate vi avevo già parlato della singolare scelta dei nomi di questa famiglia e di come ogni fratello abbia qualcosa della città o del paese in cui è stato concepito.

E questo penultimo romanzo ci svela le sfaccettature di questo personaggio tanto amato.

Il Mistero e il Fascino di un Personaggio Complesso

Graham Texas, conosciuto affettuosamente come Tex, è un personaggio che sin dal primo volume ha saputo catturare la mia attenzione di lettrice. La sua figura è stata avvolta da un’aura di mistero e fascino: un uomo dolce, attento e premuroso, tormentato però da un errore del passato che sembra pesare su di lui come un macigno. La sua costante disponibilità a sostenere gli altri, la sua dedizione alla famiglia e agli amici, lo hanno reso un pilastro fondamentale all’interno della narrazione e della vita dei personaggi che lo circondano.

In questo romanzo, tuttavia, scopriamo una nuova faccia di Tex, una che va oltre la sua immagine di protettore e amico leale. La lotta per la giustizia, un tema centrale del libro, non è solo esterna ma anche interna, mentre Tex si confronta con i fantasmi del suo passato e con le sfide del presente.

Tex emerge in tutta la sua complessità, mostrando lati nascosti e profondi che fino ad ora erano rimasti celati. Vediamo un uomo che ama con passione e intensità, ma che al tempo stesso lotta contro i propri demoni interiori, un uomo che si dibatte tra il desiderio di fare ciò che è giusto e la paura di ripetere errori passati. La sua lotta interna è resa con maestria, e ciò che emerge è un personaggio riccamente sfaccettato, umano nelle sue imperfezioni e nelle sue battaglie.

Delilah Smithson: Una Presenza Magnetica

Ma non è tutto! La narrazione si arricchisce ulteriormente con l’ingresso in scena di Delilah Smithson, un personaggio che incarna resilienza e coraggio in maniera esemplare. La sua presenza nel romanzo regala momenti di pura adrenalina e tensione, rendendo la lettura un’esperienza avvincente e coinvolgente.

[…] con lei è un’altra storia. Lei non è una qualunque. Lei è la sorella del mio migliore amico. Lei è la ragazzina che frequentava casa mia quando eravamo entrambi adolescenti. Lei è LA complicazione.

La Profondità di Delilah

Delilah, o “Lilah” come viene affettuosamente chiamata da Tex, è una donna dalle mille sfaccettature, un personaggio profondamente umano e complesso. La sua storia personale è un intreccio di dolore e determinazione, un percorso segnato dalla perdita e dalla ricerca incessante della verità. Delilah non è solo una figura di sfondo, ma un pilastro centrale della trama, il cui destino si intreccia in modo indissolubile con quello di Graham Texas.

Ed è così che capisco che proteggerla da sé stessa sarà un lavoro a tempo pieno.

Da Antichi Legami a Nuovi Sentieri

Il loro legame è nato tempo addietro quando Tex era un adolescente e Delilah una piccoletta che andava dietro al fratello Thom. Dunque il loro rapporto è qualcosa che va oltre la semplice attrazione; è un complicato gioco di forze che si attraggono e si respingono, creando un’atmosfera di suspense e passione che tiene il lettore in costante attesa.

«Sinceramente, no, ma come avrei potuto? Siete spariti da Dallas che eri una poppante e ora… Beh, ora…» e come se mi fossi svegliato da una trance imposta dalla situazione da poco vissuta. Lilah non è più una bimbetta coi capelli spettinati e le tute perennemente sporche di erba, che spesso ci offriva la Pepsi. No, è cresciuta ed è diventata una donna. Bellissima, oltretutto.

Il carattere di Delilah si rivela in tutta la sua complessità man mano che la storia si dipana. È una donna dallo spirito indomito, una giornalista di cronaca nera che non teme di affrontare i pericoli pur di scoprire la verità. E questa sua impavida ricerca la porta spesso a incrociare il cammino di Tex.  Nonostante le loro differenze, emerge una profonda connessione tra i due, un’intesa che si sviluppa attraverso sfide e momenti condivisi.

PAURA DI SCEGLIERE DI GIOIA DE BONIS CCBOOK GRAHAM TEXAS E DELILAH

La chiamo così, ragazzina, ma lo faccio solo nella mia mente, come per proteggermi da ciò che sento dentro di me. Qualcosa che non ho mai sentito né per un uomo né per una donna. Non l’ho provata mai questa sensazione che mi spinge a guardarla, a volerla proteggere da tutto il dolore che le vedo sul volto e che vorrei provare io al suo posto.

Il rapporto tra Delilah e Tex è un vortice di emozioni, una danza di sentimenti intensi e conflittuali. Si tratta di una relazione che evolve nel corso della narrazione, passando da un iniziale scontro di personalità a un legame profondo e significativo.

Tex. Santo cielo, com’è diventato così stronzo? Eppure, un tempo non lo era, anzi, era sempre carino con me, sebbene io lo seguissi ovunque come un cagnolino bisognoso. Ero così innamorata di lui da non vedere le sfumature odiose che già aveva, ne sono sicura, perché uno non diventa così da un giorno all’altro. No, uno ci nasce. E Graham Texas Montgomery è senza dubbio nato così. Non cambia nulla che sia ancora bello come il sole al mattino di una giornata d’estate, che abbia un sorriso che strappa le mutande a ritmo con la sua voce o che stanotte io l’abbia sognato mentre mi faceva cose davvero sporche con quella lingua biforcuta che si ritrova.

La loro dinamica è caratterizzata da un’alternanza di momenti di intimità e comprensione, seguiti da fasi di distanza e incomprensione, riflettendo la complessità delle relazioni umane.

In Delilah, troviamo un personaggio che incarna la lotta per la giustizia e la verità, ma anche la vulnerabilità e la forza. La sua storia ci porta nel cuore di un intrigo che sfida le sue convinzioni e la mette alla prova in modi inaspettati. La narrazione di Delilah e Tex, con i loro alti e bassi, è un perfetto esempio di come due anime diverse possano perdersi e trovarsi in un intrecciarsi di destini e scelte.

Oltre i Protagonisti: Il Mondo dei Personaggi Secondari

Il Calore e la Forza della Famiglia Montgomery: Un Supporto Incondizionato

Nel parlare, invece, dei personaggi secondari di questo romanzo, non posso fare a meno di iniziare dalla famiglia di Tex e l’amico Duncan (che fa parte anch’egli della famiglia). Sono un pilastro fondamentale della narrazione, sempre presenti e pronti a fornire supporto sia a Tex che a Delilah. La dinamica familiare è descritta con una maestria tale da renderla tangibile e profondamente autentica. Ogni membro della famiglia Montgomery ha un ruolo unico e contribuisce in modo significativo alla storia, portando con sé un mix di calore, sostegno e, talvolta, un necessario intervento comico che alleggerisce le tensioni più drammatiche.

Luca: Una Boccata d’Aria Fresca nella Narrazione

Passando poi a Luca, il miglior amico di Lilah, devo dire che la sua presenza nel libro è stata semplicemente fantastica. La sua personalità vibrante e il suo spirito scherzoso hanno aggiunto un soffio di aria fresca alla trama, insieme a quel pizzico di divertimento che non guasta mai. La sua relazione segreta, poi, è stata una vera e propria sorpresa che ha aggiunto un ulteriore livello di profondità al suo personaggio. Devo ammettere di essere rimasta sbalordita quando ho scoperto chi fosse il suo partner, un colpo di scena ben orchestrato che ha aggiunto una nuova dimensione intrigante alla storia.

Ciàran: Un Antagonista Dai Contorni Sfumati

Per quanto riguarda i “cattivi” della storia, un personaggio che ha catturato un pezzo del mio cuore è Ciàran, uno dei fratelli della malavita di Dallas. A differenza dei suoi fratelli, Ciàran mostra fin dall’inizio una tendenza a tenere alle persone, a voler proteggere chi gli sta a cuore, il che lo rende un antagonista dalle sfumature complesse e affascinanti. La sua natura ambigua e il suo desiderio di salvaguardare gli altri lo rendono un personaggio intrigante e difficile da decifrare.

E poi, quella piccola cosa sul finale! Oh, credetemi, è stata una svolta che non mi aspettavo e che ha aggiunto ancora più profondità al suo personaggio. Per evitare spoiler, non rivelerò di cosa si tratta, ma posso assicurarvi che è un dettaglio che cambia tutto, lasciando il lettore a riflettere a lungo dopo aver chiuso il libro.

Dunque, ogni personaggio secondario in questo romanzo è stato scritto con cura e attenzione. Non sono semplici figure di sfondo, ma personaggi pieni di vita, ognuno con la propria storia e il proprio impatto sull’intreccio principale, contribuendo a creare un’esperienza di lettura ricca e soddisfacente.

Il Tocco di Gioia de Bonis: Narrativa Vivida e Coinvolgente

In questo romanzo, l’autrice Gioia de Bonis ha esercitato magistralmente il suo talento narrativo, creando una trama che è un vero e proprio tessuto di emozioni e suspense in ogni pagina. Ci guida attraverso un viaggio narrativo ricco di colpi di scena esilaranti e momenti di profonda introspezione.

Il modo in cui de Bonis intreccia la leggerezza e il divertimento con la serietà e la riflessione è semplicemente straordinario. Le scene sono vivide e ricche di dettagli, rendendo ogni capitolo un’esperienza immersiva e completa. La sua scrittura ha la capacità di trasportare il lettore direttamente all’interno della storia, facendolo ridere, riflettere e a volte anche piangere… in un paio di scene mi è venuto quasi un attacco di cuore.

La narrazione, inoltre, è caratterizzata da una freschezza e una vivacità che rendono la lettura estremamente piacevole. L’umorismo della de Bonis non è mai forzato o fuori luogo; piuttosto, emerge in modo naturale dalle situazioni e dai dialoghi, aggiungendo una leggerezza che bilancia perfettamente i toni più drammatici del racconto.

Ogni personaggio, dal protagonista al più piccolo ruolo secondario, è delineato con cura e attenzione ai dettagli, donando a ciascuno una propria voce distintiva e una personalità ben definita. Questo non solo arricchisce la trama, ma permette anche al lettore di immergersi completamente nella storia, legando emotivamente a ogni figura narrativa.

In sintesi, il romanzo di Gioia de Bonis è un vero e proprio gioiellino nel panorama letterario. Con un equilibrio perfetto tra emozione e leggerezza, serietà e humor, rappresenta un esempio brillante di come una narrazione possa essere allo stesso tempo divertente, coinvolgente e toccante. Un’opera che, una volta iniziata, diventa difficile da mettere giù, e che lascia nel lettore un’impressione duratura e una grande aspettativa per i futuri lavori dell’autrice.

L’Impronta Unica della Serie Montgomery

La serie Montgomery continua a distinguersi per il forte legame che unisce non solo i personaggi, ma anche le autrici che hanno creato questo mondo. Ogni libro è un pezzo di un puzzle meraviglioso che, una volta completato, ci regala una storia familiare intensa e avvincente.

La mia valutazione è:

Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *